Circolari:


Veicoli pesanti, il calendario dei divieti di circolazione del 2022

Il provvedimento è in vigore dal 1 gennaio 2022 e interessa i veicoli con massa superiore a 7,5 t. ...

Leggi tutto >

Bonus veicoli sicuri: proroga al 30 aprile 2022 per chiedere il rimborso di 9,95 euro per le revisioni auto effettuate nel 2021

Per le revisioni effettuate a partire da gennaio 2022 le domande possono essere presentate dal ...

Leggi tutto >

Monopattini: fuori dai centri abitati possono circolare solo su piste ciclabili o spazi riservati alle biciclette

La misura è stata introdotta nel decreto "milleproroghe" 18 febbraio 2022 – Fuori dai centri abitati i monopattini elettrici possono circolare esclusivamente sulle piste ciclabili o su percorsi riservati alle biciclette. La norma, che è stata introdotta nel decreto legge di proroga termini nel corso dell’esame nelle Commissioni Affari Costituzionali e Bilancio della Camera, fa chiarezza sulle modalità di circolazione di questi mezzi di mobilità dolce, sempre più diffusi nelle città, per aumentarne la sicurezza. La disposizione precedente prevedeva la possibilità di utilizzare i monopattini dovunque fosse consentita la circolazione delle biciclette e, dunque, anche nelle strade extraurbane. Rimangono invariate le disposizioni sulla circolazione dei monopattini nei centri abitati: possono circolare esclusivamente su strade con limite di velocità non superiore a 50 Km/h, nelle aree pedonali, su percorsi pedonali e ciclabili, su corsie ciclabili, su strade a priorità ciclabile, su piste ciclabili e dove è consentita la circolazione delle biciclette. Il decreto ha anche prorogato di due mesi, dal primo luglio al 30 settembre 2022 il termine entro cui i monopattini elettrici commercializzati in Italia devono essere dotati delle frecce e degli indicatori luminosi di frenata su entrambe le ruote. Per i monopattini già in circolazione a quella data è confermato l’obbligo di adeguarsi entro il primo gennaio 2024.

fonte: www.mit.gov.it

...

Leggi tutto >

Circolare numero 23296 del 18/07/2022

DM 13 maggio 2022 n. 144, concernente la modalità di riqualificazione delle bombole approvate ...

Leggi tutto >

Art. 78, Codice della strada - semplificazioni

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale n.37 del 13.02.2021, il decreto 8 gennaio 2021 del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, previsto dall’art. 78 comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Codice della strada), come modificato dall’articolo 49, comma 5-ter, lettera g), del decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 settembre 2020, n. 120. In particolare, il decreto in argomento, in conformità a quanto previsto dal novellato art. 78 del Codice della strada, individua le modifiche delle caratteristiche costruttive e funzionali dei veicoli per le quali, fermo restando l’aggiornamento della carta di circolazione, non è più richiesta la visita e prova presso i competenti Uffici del Dipartimento e, inoltre: - specifica i requisiti per l’accreditamento presso gli Uffici Motorizzazione Civile delle officine di autoriparazione che eseguono le modifiche nell’ambito delle relative competenze; - stabilisce le procedure per l’aggiornamento della carta di circolazione; - individua le modalità di vigilanza da parte degli Uffici Motorizzazione Civile per le attività rientranti nel campo di applicazione del decreto. Nel riportare i contenuti salienti del decreto, si forniscono anche le relative disposizioni complementari e le procedure applicative.

Leggi la circolare

fonte: www.nuovocodicedellastrada.it

...

Leggi tutto >

Circolare protocollo 2143 del 21/01/2021

Proroga dei termini di validità delle abilitazioni alla guida e dei documenti necessari per il ...

Leggi tutto >

ulteriore proroga della validità dei permessi di soggiorno

Si fa seguito alla lett. circ. n. 506 dell’11/12/2020 con la quale è stata comunicata la proroga ...

Leggi tutto >

circolare protocollo 7203 del 01/03/2021

Proroga dei termini di validità delle abilitazioni alla guida e dei documenti necessari per il ...

Leggi tutto >

Cos’è, a che serve e quando si rilascia il foglio di via auto

l foglio di via è un documento che permette di circolare con auto o motocicli anche se il veicolo ...

Leggi tutto >

Sicurezza stradale, Andrea Dovizioso testimonial della nuova campagna regionale: guida sicura e consapevole

È il campione di motociclismo Andrea Dovizioso il testimonial di ‘Guida sicura e consapevole’, la nuova campagna di informazione per sensibilizzare le persone al rispetto delle norme del codice della strada, realizzata dall’Osservatorio regionale per l’educazione alla sicurezza stradale. L’iniziativa, in linea con gli obiettivi del Programma 2021-2030 sulla sicurezza stradale della Commissione europea, del Piano nazionale della sicurezza stradale 2030 e del Piano regionale integrato dei trasporti, conta tre video in cui il protagonista è il pilota romagnolo che guida, si racconta, spiega i rischi legati alla distrazione al volante e invita gli utenti a un comportamento sicuro, consapevole e più rispettoso verso se stessi e gli altri. All’interno degli spot, che saranno diffusi su sedici emittenti televisive del territorio regionale a partire dal 30 giugno e fino a dicembre, sono riportati anche i numeri dell’incidentalità in Italia: in un anno si contano 4mila incidenti mortali, i pedoni coinvolti sono 20mila e tre incidenti su quattro sono causati dalla distrazione che, molto spesso, dipende dall’uso del cellulare alla guida. Denominatore comune dei video lo slogan: ‘Usiamo la testa, usiamola sempre’. La nuova campagna ‘Guida sicura e consapevole’ è stata presentata in video conferenza stampa dall’assessore regionale alla Mobilità, Andrea Corsini eil presidente dell’Osservatorio regionale per l’educazione alla sicurezza stradale, Mauro Sorbi. Durante la presentazione anche il messaggio del testimonial, Andrea Dovizioso. I passaggi della nuova campagna La campagna parte il 30 giugno e andrà avanti fino a dicembre, con una sospensione nei mesi di agosto e settembre. Complessivamente si calcolano 2.688 passaggi su 16 emittenti di tutto il territorio regionale per oltre 106 ore di programmazione. Inoltre, sono previsti anche 612 spot (nove al giorno) in onda su Lepida TV, per un totale quindi di 3.132 passaggi. I dati sull’incidentalità in Regione Gli ultimi dati Istat attestano che nel 2019 in Emilia-Romagna il numero degli incidenti e dei feriti, rispetto al 2018, si mantiene pressoché costante mentre cresce dell’11,4% il numero dei decessi: la mortalità, che nel 2018 aveva registrato una flessione di oltre il 16% è tornata a salire ai livelli del 2013. Gli incidenti a veicoli isolati risultano più rischiosi, con una media di 3,1 decessi ogni 100 incidenti, rispetto a quelli che vedono coinvolti più veicoli (1,3 decessi). Per quanto riguarda i dati provvisori sugli incidenti mortali in Emilia-Romagna rilevati dall’Osservatorio regionale, da gennaio a giugno si contano 109 decessi nel 2021, 69 nel 2020 e 136 nel 2019. Le cause di incidentalità Nell’ambito dei comportamenti errati alla guida, la guida distratta, il mancato rispetto della precedenza o del semaforo e la velocità troppo elevata sono le prime tre cause di incidentalità. L’intenso impegno ad oggi profuso nel settore ha consentito di raggiungere notevoli obiettivi in tema di incidentalità, ma si registrano ancora ampie aree di criticità imputabili, come prima causa, alla distrazione. L’agenzia governativa statunitense del dipartimento dei Trasporti, National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), ha calcolato che la percentuale di tempo in cui i conducenti sono impegnati in compiti secondari è pari al 23,5% e la distrazione è alla base dei 17% degli incidenti. Il video sono disponibili al link: https://www.youtube.com/channel/UCyY8KeHCpTid2SzoU11ozyw

fonte: www.regione.emilia-romagna.it

...

Leggi tutto >

Niente più Collaudo art. 75 per NCC, Taxi e Servizio di linea per trasporto di persone

A seguito del 

Leggi tutto >

PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE IL DECRETO MIMS CHE AUMENTA IL COSTO DELLE REVISIONI DAL PROSSIMO 1° NOVEMBRE

ASAPS) Lo avevamo anticipato già ad agosto ed ora è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il ...

Leggi tutto >

Autotrasporto: più tempo per requisiti Idoneità Finanziaria e Stabilimento

Novità per le imprese che intendono ottenere l'autorizzazione per l’esercizio della professione di ...

Leggi tutto >

La revisione dei mezzi pesanti può essere effettuata anche da officine esterne autorizzate

23 novembre 2021 – Anche la revisione dei mezzi pesanti potrà essere svolta dalle officine ...

Leggi tutto >

Revisione auto: buono di 9,95 euro per compensare l’aumento tariffario

A breve sarà online la piattaforma per richiederlo Roma, 23 dicembre 2021 – Sarà attiva a breve la ...

Leggi tutto >

Patenti: le disposizioni per l’emergenza coronavirus

Nuove scadenze e proroghe per patenti, esami di guida e revisione dei veicoli 27 dicembre 2021 - ...

Leggi tutto >

Innovazione: via libera alla sperimentazione di navette a guida autonoma su strada

A Torino, per la prima volta in Italia, grazie al progetto “Sperimentazione Italia”, si testerà ...

Leggi tutto >

Trasporti: sospeso il divieto di circolazione dei mezzi pesanti

Gli autotrasportatori circoleranno anche nei prossimi tre fine settimana del mese 14 gennaio 2021 ...

Leggi tutto >

Circolare protocollo 35018 del 04/12/2020

Proroga dei termini di validità delle abilitazioni alla guida e dei documenti necessari per il ...

Leggi tutto >

ircolare Ministero dell'Interno Prot. 300-A-7936-20-109-16-1 del 22 ottobre 2020

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA Direzione Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria. ...

Leggi tutto >

Permesso di guida provvisorio ai sensi dell’art. 59 della legge 29 luglio 2010, n. 12: circolare del MIT

L’art. 59 della legge 29 luglio 2010, n. 120 prevede che “Ai titolari di patente di guida, ...

Leggi tutto >

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Proroga di validità dei documenti (art. 104/1° del decreto-legge 18/2020, convertito in legge con modificazioni dalla legge 27/2020)

(Circ. 0001195 del 27 maggio 2020) AVVISO ALL’UTENZA - CORONAVIRUS N.21 - Proroghe e Sospensioni ...

Leggi tutto >

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Proroga dei termini di validità delle abilitazioni alla guida e dei documenti necessari per il loro rilascio o conferma di validità, ai sensi degli articoli 103 e 104 decreto legge 17 marzo 2020, n. 18

(Circ. n.12058 del 30 aprile 2020) Oggetto: Proroga dei termini di validità delle abilitazioni ...

Leggi tutto >

Ministero dell'Interno Nuovo standard numerazione carte tachigrafiche

(Prot.300/A/2933/20/111/20/3 del 17/04/2020) OGGETTO: Nuovo standard numerazione carte ...

Leggi tutto >

Presidenza del Consiglio dei Ministri DPCM del 22 marzo 2020

Leggi tutto >

Ministero dell'Interno Legge 1 dicembre 2018, n. 132 di conversione con modificazione del decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 13. Circolazione in Italia dei veicoli immatricolati all'estero. Cittadini italiani iscritti all'AIRE

(Circ. n. 300/A/1664/20/111/44) OGGETTO: Legge 1 dicembre 2018, n. 132 di conversione con ...

Leggi tutto >

Decreto Legislativo 29 maggio 2017, n. 98 – Documento unico di circolazione e di proprietà (DU) – Istruzioni operative.

Premessa Il decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 98, adottato in attuazione della delega ...

Leggi tutto >

Ministero dell'Interno Circolazione su strada dei monopattini elettrici e dei dispositivi per la micromobilità elettrica

(Circ. n. 300_A_1974_20_104_5 del 9_03_2020) OGGETTO: Circolazione su strada dei monopattini ...

Leggi tutto >

Ministero delle Infrastrutture dei Trasporti Articolo 103, comma 1, c.d.s. – Cancellazione di veicoli per definitiva esportazione all’estero

(Circ. 0002173 del 22 gennaio 2020) OGGETTO: Articolo 103, comma 1, c.d.s. – Cancellazione di ...

Leggi tutto >

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Autoveicoli di categoria M1 adattati per la guida con sedia a rotelle

OGGETTO: Autoveicoli di categoria M1 adattati per la guida con sedia a rotelle. Sono pervenute ...

Leggi tutto >

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ucraina. Conversione patenti di guida

(Prot. n. 26749 del 3 settembre 2019) Oggetto: Ucraina. Conversione patenti di guida Con ...

Leggi tutto >

Scadenza di validità della patente di guida

(Circ. n. 33471 del 29 ottobre 2019) Oggetto: Scadenza di validità della patente di guida. L'art. ...

Leggi tutto >

Conversione patenti di guida estere conseguite in età inferiore a quella richiesta dalla normativa italiana

(Circ. n. 34454 del 7 novembre 2019) OGGETTO: Conversione patenti di guida estere conseguite in ...

Leggi tutto >

MIT: Dispositivi anti-abbandono, al via da oggi la nuova campagna di sensibilizzazione

“La tua attenzione diventa legge”, è questo il claim degli spot per sensibilizzare l’utenza ...

Leggi tutto >

Documento unico di circolazione e di proprietà - Radiazione per definitiva esportazione all'estero di veicoli immatricolati in Italia - Nuovi adempimenti dal 1° gennaio 2020

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI, LA NAVIGAZIONE,GLI ...

Leggi tutto >

Dematerializzazione del certificato medico attestante l'idoneita' psicofisica dei conducenti di veicoli a motore. (19A07778)

(GU n.291 del 12-12-2019) Visto il decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, recante «Nuovo ...

Leggi tutto >

TARGHE PROVA La circolare del Ministero Infrastrutture e Trasporti D.P.R. n. 747/2001 - Utilizzo dell'autorizzazione alla circolazione di prova

OGGETTO: D.P.R. n. 747/2001 - Utilizzo dell'autorizzazione alla circolazione di prova Continuano ...

Leggi tutto >

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Qualificazione CQC scaduta da oltre due anni

(Circ. n. 14087 del 11 giugno 2018) Oggetto: Qualificazione CQC scaduta da oltre due anni Con ...

Leggi tutto >

Aggiornamento della carta di circolazione per trasferimento della proprietà di veicoli tra coniugi a seguito di separazione giudiziale o di sentenza di scioglimento del matrimonio. Esenzione imposte bollo

(Circ. n. 16065, del 11 luglio 2018) OGGETTO: Aggiornamento della carta di circolazione per ...

Leggi tutto >

Sri Lanka. Scadenza dell'Accordo di reciprocità in materia di conversione di patenti di guida

17/9/2017 Con riferimento all'Accordo di reciprocità Italia – Sri Lanka in materia di conversione di patenti di guida, il Ministero dei Trasporti con la circolare prot. 25215 del 14 novembre 2016 ha comunicato che dal 15.11.2016 non potranno essere più accettate le domande di conversione delle patenti di guida srilankesi in quanto è in scadenza l'apposito Accordo bilaterale. Sono in corso le procedure necessarie per il rinnovo del citato Accordo. Il predetto Ministero si riserva di diramare specifiche comunicazioni per la ripresa delle operazioni relative alle conversioni delle patenti di guida rilasciate in Sri Lanka. ...

Leggi tutto >

Esenzione tachigrafo autoveicoli destinati al soccorso stradale

15/9/2017 La circolare del Ministero dell’Interno prot.3757 del 18-05-2015 ha fornito un chiarimento in merito alla corretta interpretazione dell’articolo 2, par.1 lett.a) del Regolamento n.561/2006. Nel dettaglio ha precisato che i veicoli destinati al soccorso stradale (c.d. carri attrezzi) sono, di regola, immatricolali come autoveicoli per uso speciale ovvero veicoli muniti permanentemente di speciali attrezzature e adibiti prevalentemente al trasporto proprio, sui quali possono essere trasportati persone e cose connesse alla destinazione d'uso delle attrezzature. In altri termini, i veicoli ad uso speciale, in ragione della specifica attrezzatura che li caratterizza, sono destinati ad un particolare e ben definito uso che non consente il trasporto di merce. I predetti veicoli non hanno una portata, se non fittizia ai fini fiscali, hanno di norma una tara di poco inferiore a quella complessiva ammessa per l'autotelaio, su di essi possono prendere posto solamente le persone necessarie a garantire lo svolgimento del ciclo operativo dell'attrezzatura. Pertanto, è stato precisato che gli autoveicoli immatricolati per uso speciale, in quanto non adibiti espressamente al trasporto merci, sono esclusi dal campo di applicazione del Regolamento 561/2006. ...

Leggi tutto >

Direttiva 2006/126/CE - Tutte le patenti di guida rilasciate dagli Stati membri sono riconosciute reciprocamente dai medesimi

13/2/2017 La direttiva 2006/126/CE dispone che tutte le patenti di guida rilasciate dagli Stati membri siano riconosciute reciprocamente dai medesimi. Il principio del riconoscimento reciproco dovrebbe essere applicato anche alle patenti di guida rilasciate prima della data di applicazione del principio stesso. Il principio del riconoscimento reciproco delle patenti di guida implica il pieno riconoscimento di tutte le abilitazioni concesse al titolare della patente conformemente alle disposizioni nazionali in vigore al momento del rilascio. La direttiva 2006/126/CE dispone che gli Stati membri definiscano le equivalenze tra le categorie di patenti di guida rilasciate prima dell'attuazione di tale direttiva e le categorie di cui all'articolo 4 della stessa. Tali equivalenze dovrebbero essere approvate dalla Commissione in forma giuridicamente vincolante. Con la Decisione 2016/1945 del 14 ottobre 2016, la Commissione Europea ha approvato le nuove tabelle relative alle equivalenze tra le categorie di patenti di guida rilasciate negli Stati membri anteriormente all'attuazione della direttiva 2006/126/CE e sulle categorie armonizzate di patenti di guida definite all'articolo 4 della medesima direttiva, come indicato nell'allegato della decisione. Nel dettaglio è stato ribadito: - le categorie di patenti di guida rilasciate prima dell'attuazione della direttiva 2006/126/CE abilitano il titolare alla guida di veicoli delle categorie corrispondenti descritte nell'allegato alla presente decisione, senza sostituzione della patente; - quando una patente di guida è sostituita con una patente di guida modello UE, descritto nell'allegato I della direttiva 2006/126/CE, viene concessa l'abilitazione equivalente, come indicato nell'allegato della citata decisione. ...

Leggi tutto >

Conversione di patenti di guida ucraine. Normativa e usi sulla scrittura e traslitterazione dei cognomi e dei luoghi di nascita

16/2/2017 Il Ministero dei Trasporti, con circolare 3326 del 09 febbraio 2017, a seguito della comunicazione prevenuta dal Consolato Generale d'Ucraina a Milano, ha fornito ulteriori informazioni in relazione alla normativa e agli usi sulla scrittura e traslitterazione dei cognomi e dei luoghi di nascita, importanti ai fini della conversione delle patenti di guida ucraine. In particolare è stato comunicato che: - il nome della persona fisica (se il cittadino è ucraino) si compone dal nome, cognome e patronimico (nome del padre) che non viene indicato nel passaporto, ma è indicato nella patente di guida; - in ottemperanza a quanto disposto dalla Convenzione dell’Aia del 5 ottobre 1961, che sopprime la legalizzazione degli atti pubblici esteri, nel caso in cui gli atti pubblici fossero stati redatti sul territorio di uno Stato contraente e successivamente dovranno essere prodotti sul territorio d'un altro Stato contraente, essi sono dispensati dalla legalizzazione (autentificazione consolare aggiuntiva) ma sugli stessi atti devono essere apposti i timbri "postilla" o denominate solitamente "Apostille", dalle autorità competenti dello Stato che li rilascia (non si applica ai documenti compilati dagli agenti diplomatici o consolari); - nei limiti dell'Accordo di reciprocità in materia di conversione di patenti di guida, la traduzione ufficiale della patente di guida ucraina può essere autenticata presso una rappresentanza diplomatico-consolare ucraina in Italia, il Tribunale italiano competente per territorio, dalla Rappresentanza diplomatica d'Italia a Kiev ed infine dal notaio ucraino ma corredata con il predetto timbro "postilla" (apposto sia sulla fotocopia notarile della patente di guida che sulla traduzione autentificata dal notaio ucraino). ...

Leggi tutto >

Esami di revisione delle patenti di guida e delle CQC - Indicazione cambio automatico

16/2/2017 Con la circolare prot.673 del 11 gennaio 2017 il Ministero dei Trasporti ha riproposto il testo della circolare prot. 27540 del 6 dicembre 2016, avente per oggetto gli esami di revisione delle patenti di guida e delle carte di qualificazione dei conducenti, integrandola con nuove disposizioni. In particolare, è stato precisato che il titolare di patente delle categorie AM, A1, A2, A, B1, B, BE, C1, C1E, D1, D1E senza obbligo di cambio automatico che intende svolgere la prova pratica di revisione con veicolo dotato di cambio automatico, dovrà, nel caso di esito positivo di detta prova, richiedere il duplicato della patente, al fine di far iscrivere, in corrispondenza della categoria per la quale ha sostenuto la prova di revisione, il codice comunitario armonizzato "78". ...

Leggi tutto >

Caratteristiche dei quadricicli leggeri che possono essere condotti con la patente di guida della categoria AM

9/2/2017 Con la circolare prot. 920 del 16 gennaio 2017, il Ministero dei Trasporti ha fornito ...

Leggi tutto >

© 2022 Agenzia Spinelli s.r.l. - C.F / P.iva 01729380400 - R.E.A. n° 01729380400 - Privacy Policy  |  Cookie Policy -